World Prematurity Day

nov 17, 2014 by

worldprematurityday“L’assistenza neonatale italiana ha raggiunto livelli qualitativi non inferiori a quelli di altri Paesi europei e Oltreoceano. Resta, invece, il problema delle diseguaglianze regionali”. Con queste parole il Presidente della SIN, Società Italiana di Neonatologia, Costantino Romagnoli, in occasione della Giornata Mondiale del Neonato Pretermine, fa il punto sulla situazione assistenziale nel nostro Paese.

In Italia ogni anno nascono poco più di 500mila bambini di cui circa il 7% prematuri, i quali devono essere fortunati sin dalla nascita perché ancora oggi l’assistenza non garantisce gli stessi standard qualitativi tra Nord e Sud del Paese, ma anche tra regione e regione, tra grandi Città e piccoli centri.

Non voglio certo fare polemiche e non è questo il luogo per farle.
Il mio pensiero va oggi a tutti quei bimbi e a quei genitori che in questo momento stanno lottando in un ospedale!

Auguri a voi piccoli e grandi guerrieri!”

Ti può interessare anche

Condividi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>