Zuppe fredde per l’estate

mag 11, 2011 by

Per il mio compleanno sono andata a pranzo in un ristorante di Roma che adoro.
Si chiama “Babette” e si trova in Via Margutta, 1 dalla parte di Piazza del Popolo.
Appena varcata la soglia, vi sembrerà di essere stati catapultati nella Francia dei primi del ’900: tutto è studiato nei dettagli, dall’ arredamento alla cucina.
Qui ho assaggiato due zuppe che ho trovato squisite e, non avendo chiesto la ricetta, ho deciso di provar a rifarle, cercando qua e là su internet.

Una, è una zuppa al cavolfiore, un ortaggio che non amo molto, ma come ingrediente di questa zuppa è perfetto, l’altra è una semplice ma gustosissima pappa al pomodoro.
Entrambe da gustare fredda, ora che si sta avvicinando l’estate (ma sono ottime anche calde quando fa freddo!!!)

 

 

 

 

ZUPPA DI CAVOLFIORE AL LATTE DI COCCO

Ingredienti:
1kg di cavolfiore bianco
1 cipolla
1lt di brodo di pollo
250ml di latte di cocco
1 pezzetto di zenzero grattugiato
60 ml di yogurt naturale
olio extra vergine di oliva
prezzemolo
sale e pepe

Procedimento:
Lavate il cavolfiore e tagliatelo in cimette.Tagliate la cipolla finemente.
In un tegame mettete a scaldare circa 20 ml di olio, aggiungete la cipolla e fate rosolare per un paio di minuti. Aggiungete anche il cavolfiore, i semi di senape e lo zenzero grattugiato.
Coprite le verdure col brodo caldo e cuocete per 20 min.
A cottura avvenuta frullate le verdure, aggiungete il latte di cocco, aggiustate di sale, pepate e decorate con delle foglioline di prezzemolo.
E’ ottima calda in inverno o tenuta in frigo per qualche ora in estate.

 

PAPPA AL POMODORO

Ingredienti:
pane raffermo
pomodori maturi
basilico
aglio
olio sale pepe

Procedimento:
rosolare l’aglio nell’olio, aggiungere i pomodori tagliati a pezzi grossi e poi il basilico tagliuzzato, aggiustare di sale e pepe e fare cuocere una decina di minuti, poi aggiungere dell’acqua o del brodo vegetale e riportando a bollore, fare cuocere 5 minuti circa.
Aggiungere poi il pane tagliato a dadoni e fare bollire 5-10 minuti,
Far riposare la pappa a pentola coperta un’ora e servire con un giro di olio a crudo.
E’ ottima sia fredda che calda.

Ti può interessare anche

Tags

Condividi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>