Sissi, la Sacher e il bel Danubio blu

mag 17, 2013 by

Il 4 maggio ho compiuto 40 anni!
40…era tanto che ci pensavo e, andando indietro di dieci anni, provo a ricordarmi di quando ne ho compiuto 30.
Che differenza con adesso! Ero sposata da poco, lavoravo tanto e non avevo figli.
Felice? Soddisfatta? Realizzata?
Mah…forse più riposata e con tanta energia in più.
Qualche week end romantico e tante domeniche passate a sonnecchiare in due davanti alla TV.

Ma oggi, rispetto a dieci anni fa, vedo una donna completamente diversa.

Perché compiere 40 anni, per me, è stato un momento speciale.
A quest’ età si fanno i primi bilanci  ma soprattutto si acquista un’energia nuova e una sicurezza che a 30 difficilmente si ha.
Io oggi mi guardo allo specchio e vedo una donna intelligente, sicura di sé, più magra e,alcuni giorni, anche bella!
Una donna che non arrossisce più ( o quasi!) , che non s’intimidisce di fronte a niente e a nessuno, che ha fatto scelte importanti, rinunce e ha costruito una bella famiglia!

E per l’occasione, allora, ho deciso di farmi un regalo importante: non la solita festa o un costoso gioiello ma un bel viaggio con i tre uomini della mia vita.
Abbiamo deciso di andare a Vienna, perchè i giorni a disposizione erano pochi e non si poteva andare troppo lontano, ma soprattutto perché, tra le capitali europee, era una di quelle che avrei voluto visitare!

Non starò a raccontarvi di luoghi e monumenti da vedere, perché a questo ci ha pensato già la nostra Paola della Redazione de Le Nuove Mamme in questo articolo che, tra l’altro, mi ha anche dedicato!

Vorrei solo darvi dei consigli pratici se decidete di andarci con dei bambini piccoli.

IL PASSEGGINO…la nostra salvezza
Se avete bambini piccoli consiglio caldamente di portarvi il passeggino, anche perché i mezzi pubblici, i locali e i luoghi  turistici sono tutti accessibili, come potete vedere dalla foto:

passeggini vienna
E poi potete usarlo come porta tutto!
Io ho due bambini di 3 e 7 anni che, pur essendo dei bambini curiosi e instancabili, dopo diverse ore di cammino, accusavano anche loro la stanchezza.
Il piccolo di 3 anni spesso si è addormentato nel pomeriggio e per il grande (visto che la pedana del passeggino era troppo ingombrante!) avevamo trovato questa soluzione, così poteva sedersi e riposarsi un po’: abbiamo usato la borsa del passegino come sedile! Mi sa che dovrei brevettarla…

DSCN1417

I MEZZI PUBBLICI…gratis!

Appena scesi dall’aereo recatevi Tourist-Info dell’aeroporto ((tutti i giorni ore 6-23) e fatevi la Vienna card: costa 19,90 euro, vi permette di viaggiare gratis per 72 ore su tutti i mezzi pubblici e vi da la possibilità di usufruire di vari sconti presso musei e ristoranti.
In vendita anche in albergo e presso la Tourist-Info in Albertinaplatz (tutti i giorni ore 9-19), presso i punti vendita e informazione dell’ente di trasporti pubblici di Vienna Wiener Linien.
Per ogni Vienna Card con le Wiener Linien (metropolitana, tram e autobus) può viaggiare gratis un bambino fino a 15 anni di età compiuti (documento d’identità).

Per arrivare in città non prendete il CAT, il treno veloce, perché basta la metropolitana leggera, più economica.

  • Fa servizio tra l’aeroporto e Wien Mitte/Landstrasse
    ulteriori fermate a Vienna: Kaiserebersdorf, Zentralfriedhof S-Bahn, Geiselbergstraße, St. Marx, Rennweg, Praterstern, Traisengasse, Handelskai, Floridsdorf
  • E’ sufficiente un biglietto supplementare da 2 € in prevendita, se si ha la Vienna Card.
    Mi raccomando: obliterate il biglietto prima di salire a bordo. Anche se non ci sono tornelli o controlli, il personale può passare in qualunque momento!

vienna card


Una CARA città…
Vienna è bellissima ma non proprio economica e anche una bottiglia d’acqua può costare più del previsto. Munitevi di bottiglie o borracce e riempitele alle numerose fontane presenti in città. L’acqua è buona e freschissima!
In compenso trovate menu per bambini in quasi tutti i ristoranti,seggiolone, fasciatoio e, spesso, un bel giardino dove giocare.

Il MUSEO dei bambini
Lo ZOOM è
un museo è dedicato ai bambini dagli 0 ai 14 anni .

E’ diviso in quattro diverse aree ciascuna delle quali richiede una preventiva prenotazione. Fatelo, altrimenti non riuscirete ad entrare!

zoom
Il castello di SISSI

Il castello di di  Schönbrunn  merita una visita, anche se è sempre molto affollato e io vi consiglio il pacchetto per famiglie a 39 euro perché comprende una visita molto approfondita e, secondo me, alla portata di bambini piccoli.
Di più, diventa stancante…
Presso il KinderMuseum potete acquistare la guida di Vienna per Bambini, in inglese e tedesco.
Da non perdere il labirinto e il parco giochi esterno .

castello sissi

labirinto-parco-schonbrunn-

 

image_Startbild

La SACHER…e tanto altro!
Infine, non potevo non parlare dei dolci: la Sacher, la Mozartorte…e tante altre, che potrete gustare nelle tante pasticcerie sparse per la città. Se l’Hotel Sacher è un’istituzione,  comunque abbastanza caro!
Noi l’abbiamo gustata (più abbordabile!) nella pasticceria Aida, vicino al Duomo di Santo Stefano, ma ne trovate altre filiali sparse per la città! Qui tutto è di color …rosa!

aida

 

compleanno rachele vienna
Sul sito WienInfo troverete tutte le altre informazioni con le quali organizzare il Vostro viaggio a Vienna!

Buon Viaggio!

Ti può interessare anche

Condividi

0 Commenti

Trackbacks/Pingbacks

  1. Il gulash ungherese - Genitori organizzati | Genitori organizzati - […] maggio dello scorso anno, per i miei 40 anni, mi sono regalata un viaggio a Vienna con la mia …
  2. Sissi, la Sacher e il bel Danubio blu - Le Nuove Mamme | Le Nuove Mamme - [...] gioiello ma un bel viaggio con i tre uomini della mia vita. Abbiamo deciso di andare a Vienna…continua a …

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>