Poche chiacchere…a Carnevale

feb 21, 2012 by

Oggi è Martedì grasso, festa che rappresenta la fine della settimana dei sette giorni grassi di Carnevale.
Precede il mercoledì delle ceneri, che segna l’inizio della Quaresima e la tradizione vuole che in questa giornata vengano consumati tutti i cibi più “grassi” rimasti in casa, che durante la quaresima non potevano essere mangiati: carne, pesce, uova e latticini.
In genere, come dolci, si fanno chiacchere e castagnole ma quest’anno ho trovato una ricetta nuova che mi ha colpito, anche per la sua facilità ma soprattutto per i suoi profumi, GLI ARANCELLI E I LIMONCELLI, che sono delle brioches, che si possono fare sia fritte che al forno, al profumo di arancia e limone.
Ecco la ricetta e le mie foto:

ARANCELLI E LIMONCELLI
Ingredienti:
un uovo
2 cucchiai di zucchero
50 gr. di burro fuso
350 gr. di farina OO
un panetto e mezzo di livito di birra
100 ml. di latte tiepido

per il ripieno:
la scorza grattuggiata di 2 limoni
la scorza grattuggiata di 2 arance
cannella
zucchero

per la glassa:
zucchero a velo
succo di limone e di arancia

Procedimento:
Impastare gli ingredienti con il latte tiepido, farne una palla e lasciare lievitare per circa 20 minuti.
Dividere la pasta in due panetti, ricavarne due rettangoli e cospargeli uno di scorza di limone e zucchero e l’altro di scorza di arancia, cannella e zucchero (se volete esagerare, fate fondere del burro, mescolate tutto insieme e spennellate la pasta!)
Arrotolare a cilindro, tagliare delle girelle di circa 1,5 cm. e lasciare lievitare per un’ora circa.
Io ho scelto di friggerne una parte e un’altra di cuocerle al forno (per circa 15 min. a 180°).
Ancora caldi coprirli con le glasse al limone e all’arancia, realizzate mescolando lo zucchero a velo con un po’ di succo di limone e di arancia.

Queste sono quelle fritte (non vi dico che sapore!!!)

E queste, più leggere, sono quelle al forno (io li ho solo spolverizzati con lo zucchero a velo!)

Ti può interessare anche

Condividi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>