Per Natale regaliamo un libro!

dic 18, 2014 by

home_picture_banner_sito_standard“Natale non sarà Natale senza regali”, borbottò Jo, stesa sul tappeto.
Eh sì…nonostante ci sforziamo di insegnare ai nostri figli che il Natale ha tanti significati profondi, questa festa è anche sinonimo di regali. Tra le cose che amo regalare, i libri (oltre ai dolci) sono al primo posto perché è più di un gesto d’affetto…con un libro regaliamo qualcosa di noi.
E cosa c’è di meglio di un libro legato alla musica? Queste le proposte di una casa editrice che amo molto: Edizioni Curci.

Per chi ha deciso di imparare a suonare
La passione dei principianti merita incoraggiamento, ma anche un aiuto concreto. Come quello che arriva da “Le basi di”: la serie di metodi con CD per gli autodidatti che vogliono imparare a suonare subito la chitarra, il pianoforte e tanti altri strumenti, tra cui il cajon e l’ukulele. Oppure potete regalare un Tipbook, ovvero un libri “dei consigli”. Sono le celebri guide firmate da Hugo Pinksterboer e forniscono preziose informazioni pratiche e consigli utili sia ai principianti, sia ai professionisti, dedicate a Voce, Pianoforte, Chitarra classica e acustica,Chitarra elettrica e basso.

Per i più piccoli
Sulla slitta di Babbo Natale non può mancare “Squeak, Rumble, Whomp! Whomp! Whomp!“: un entusiasmante viaggio tra i suoni della città, firmato da Wynton Marsalis, leggenda vivente del jazz, e da Paul Rogers, celebre e premiato illustratore. Del catalogo Curci Young si segnalano le celebri serie classiche, tutte con cd, tra le quali: “Ma che musica!” (tre volumi, 0-6 anni), “Ma che musica in dolce attesa!” (per la mamma e il nascituro), “Alla scoperta dei compositori” (nove volumi,+ 5 anni), “Alla scoperta degli strumenti musicali” (quattro volumi, + 5 anni), “Le Fiabe del Jazz” (cinque volumi, + 6 anni), “Magia dell’Opera” (cinque volumi, +7 anni).

Per i più grandicelli
Conquistateli con il Signor G.: “LuiGino, Un’estate con zio Sandro, Mariù e Giorgio Gaber” è un racconto originale di Claudio Comini che, attraverso gli occhi e la sensibilità del giovane protagonista, presenta ai ragazzi i temi del grande cantautore. Oppure trasformateli in appassionati di musica classica con i due esilaranti volumi del violoncellista inglese Steven Isserlis: “Perché Beethoven lanciò lo stufato” e “Perché Ciajkovskij si nascose sotto il divano”.

Per cantare insieme
Da Amazing Grace a O Tannenbaum, le melodie più celebri delle feste si trovano nella raccolta Concerto di Natale, con le trascrizioni per coro e orchestra realizzate da Fabio Avolio. Tra i classici: i due volumi di Natale nel mondo per canto e piano, e le trascrizioni facilitate per pianoforte “E’ Natale, cantiamo insieme”. Per chi invece grazie alla voce vuole sfondare nel mondo dello spettacolo il must have è “Come affrontare un talent-show”, la guida pratica di Julian Borghesan e Sergio Dall’Ora con i consigli di Mara Maionchi e Francesco Facchinetti.

Per un viaggio alla fine del mondo
A chi sogna le magiche atmosfere argentine è dedicata la versione per canto e pianoforte di tre capolavori indimenticabili di Astor Piazzolla: Années de solitude,Los pájaros perdidos e Se potessi ancora. Non serve sapere né cantare né suonare, invece, per godersi il classico Argentina, atmosfere, suoni e sapori, con tutte le dritte, le suggestioni, le ricette e (nel CD allegato) la colonna sonora per organizzare un’indimenticabile serata a tema. Il volume cartonato e illustrato fa parte della serie “Cinque sensi” che comprende anche Portogallo e Giappone. L’anteprima da sfogliare al link: http://www.curcilibri.com/

Cliccate qui per scoprire tutte le altre strenne musicali del catalogo Curci

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>