La moglie perfetta

mag 11, 2011 by

” Ho sempre seguito delle diete. Vado dal parrucchiere una volta a settimana. Mi sottopongo a trattamenti di bellezza. Ho imparato a cucinare. So parlare con i suoi colleghi. Gli ho dato dei bambini. La nostra casa è assolutamente impeccabile. Compero dei fiori due volte la settimana e lucido il parquet da sola. Gli cucino delle buone cenette e gli chiedo com’è andata la giornata. Non mi lamento mai perchè ho il ciclo o mi sento depressa.”
Da “La mia vita su un piatto” di India Knight ed. Feltrinelli

Mentre leggevo questo libro, di una scrittice amante delle battute fulminanti e sagaci e… nemica delle diete, mi chiedevo?
Ma come bisogna essere realmente per essere una moglie perfetta, e poi: ma bisogna essere una moglie perfetta??
E loro, i nostri mariti, si pongono il problema di sforzarsi ad essere almeno “quasi”perfetti per noi?

Giro la domanda ad entrambi i sessi: vi sentite mariti o mogli perfette qualunque cosa facciate?
E soprattutto, quali sono i vostri difetti e i vostri pregi?

Ecco la mia lista:

PREGI:

  1. Non mi trascuro mai e, anche se non vado spesso nei centri estetici, mi piace vestirmi bene e truccarmi..quasi sempre!
  2. Sono molto attenta alle esigenze delle persone che mi stanno intorno e adoro realizzare  i loro desideri.
  3. Amo cucinare, soprattutto dolci
  4. Mi piace tanto fare i lavori di casa, sono più veloce di un’impresa di pulizie
  5. Ho una buona istruzione, non gli faccio mai fare brutta figura con i colleghi e gli do tanti consigli sul suo lavoro.

DIFETTI:

  1. Non sempre sono femminile (secondo il concetto di tanti uomini!) e adoro pantaloni, maglioni larghi e pigiamoni.
  2. Sono testarda, permalosa e voglio (quasi sempre!) che le cose si facciano in una sola maniera: LA MIA!
  3. Amo cucinare, soprattutto dolci (e i risultati, purtroppo, si vedono!)
  4. Sono un po’ (tanto!) fissata con l’ordine e con tre maschi in casa spesso divento isterica e poco tollerante!
  5. Spesso il mio senso dell’umorismo non coincide con quello di mio marito, che è molto, molto sviluppato!!!

E per sorridere un po’ con il vostro uomo, potete leggervi ‘Guida della buona moglie. 11 regole per preservare un marito felice. Sii la moglie che lui ha sempre sognato’, una guida del 1953 con delle regole d’altri tempi!

Ti può interessare anche

Condividi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>