Compro casa…e ora???

gen 27, 2012 by


Finalmente, dopo tante ricerche, avete trovato la casa dei vostri sogni.
Ma , per non incappare in brutti scherzi, è bene fare una serie di ricerche e valutazioni per essere sicuri dell’acquisto.
Ecco per voi del materiale utile  che ho elaborato durante la mia attività lavorativa, per clienti e amici.

Per prima cosa, guardati intorno:
•    Osserva  la posizione, la presenza di strutture e di servizi necessari

•    Come sono i dintorni: ci sono fabbriche, aeroporto, autostrade, falde acquifere…

•    Informati sul vicinato

•    Osserva l’orientamento:
Meglio con la facciata principale rivolta a sud, caratteristica che ci consente di sfruttare sia la luce che il calore prodotti dal sole. Se la casa è già stata costruita, facciamo in modo di organizzare le stanze di soggiorno nella zona a sud e quelle di servizio (bagni e camere da letto) a nord. La presenza di finestre esposte a sud consente di beneficiare del sole, ma per evitare che questa scelta penalizzi il comfort estivo è bene prevedere schermature e impiantare alberi a foglia caduca.

Seguono una serie di informazioni “burocratiche” da verificare:

•    Data di costruzione

•    Licenza edilizia

•    Certificato di Abitabilità

•    Chiedi se sono state fatte modifiche e, quindi, se è stata fatta una DIA (Dichiarazione Inizio Attività) o un Permesso di Costruire…

•    Verifica se sono stati fatti degli abusi edilizi

•    Se ci sono, assicurati che si stato fatta una domanda di sanatoria ( un condono!) e  se sono stati pagati tutti gli oneri previsti (oneri concessori e oblazione)

•    Chiedi le visure catastali e la piantina catastale

•    Se si tratta di un condominio, informati sulle spese e se sono stati deliberati dei lavori nel palazzo.

•    Verifica se i metri quadrati dichiarati sono commerciali o calpestabili.
La superficie considerata per la vendita è quella commerciale, che viene calcolata come segue:
la superficie netta dell’appartamento, il 100% della superficie delle mura perimetrali e interne, il 50% della superficie di mura in comune con altri appartamenti.
Altre superfici vanno considerate orientativamente come segue:
Balconi e terrazze scoperti…………………………… 25% della superficie
Balconi e terrazze coperti chiusi su 3 lati………….35% della superficie
Patii e porticati……………………………………………35% della superficie
Verande…………………………………………………….60% della superficie
Giardino esclusivo di appartamento……………….15% della superficie
Giardino di ville e villini……………………………….10% della superficie
Cantine e soffitte non abitatibili……………………..10% della superficie
Cantine e soffitte abitabili……………………………..25% – 50% della superficie

Elementi di decremento o incremento del prezzo sono i seguenti:
Piano seminterrato                                            – 30%
Piano terra                                                             – 20%
Piano terra con giardino                                  – 15 %
Piano 2° senza ascensore                                 – 5%
Dal terzo piano in poi senza ascensore      – 10% per ogni piano
Piano attico                                                          + 20%
Abitazione con più bagni                                + 5%
Riscaldamento autonomo                              + 5%
Assenza di riscaldamento                               – 5%
Impianto elettrico non conforme               – 5%

•    Verifica presso la Conservatoria dei registri immobiliari il proprietario e la provenienza dell’immobile ( soprattutto se è stato venduto più volte)

•    Verifica lo stato di salute economico dell’imprenditore.
Nel 2005 è entrato in vigore il cosiddetto “Pacchetto di garanzie” a tutela degli acquirenti. La normativa obbliga il costruttore a rilasciare gratuitamente una fideiussione sugli acconti versati dall’acquirente e a sottoscrivere una polizza decennale a garanzia dei gravi rischi dell’immobile. L’obbligo, tuttavia, vige per coloro che vendono l’immobile prima della sua ultimazione, cosicché molti costruttori vendono l’appartamento dopo averlo ultimato e quindi non sono obbligati a prestare le garanzie

•    Verifica che non ci siano iscrizioni ipotecarie o vincoli pendenti sull’immobile o vincoli nei  confronti di confinanti vicini, ad esempio  il diritto di passo a piedi  o in macchina  attraverso il nostro terreno per raggiungere un’ altro terreno.
Anche in questo caso si fa una verifica presso la Conservatoria dei registri immobiliari

•    Verificare che i pagamenti delle imposte sui redditi immobiliari siano stati effettuati regolarmente

•    Se è possibile, visiona il piano viario della zona (che progetti ci sono per quella zona in futuro) per evitare di trovarti delle costruzioni indesiderate in futuro

E ora delle informazioni tecniche:

•    La struttura : è in cemento armato, in pietra, in muratura?

•    Chiedi se ci sono le dichiarazioni di conformità degli impianti

•    Guarda lo stato degli intonaci (se ci sono crepe, infiltrazioni)

•    Analizza il tipo di crepe: clicca qui

•    Controlla se c’è una cantina se ci sono infiltrazioni o umidità dalle fondazioni (perchè vuol dire che non c’è vespaio e quindi areazione!)

•    Osserva lo stato di mattonelle, rivestimenti, parquet, infissi…

E poi, se hai tempo, leggi questi manuali!
Casasicura
Guida all’acquisto e alla vendita della casa
Richiedi la tua copia gratuita di “sopravvivere al condominio” di Altroconsumo

E se alla fine questa è la casa dei tuoi sogni…più in là penseremo anche all’arredo!!!

Ti può interessare anche

Condividi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>